Turista polacca, violentata a Livigno

Si indaga, a Sondrio, sulla denuncia di stupro di gruppo presentata da una turista polacca in vacanza a Livigno (Sondrio). La giovane nei giorni scorsi si è presentata al pronto soccorso della località turistica della Valtellina affermando di essere stata violentata da alcuni suoi connazionali. Al momento il sostituto procuratore Elvira Antonelli non ha chiesto al gip l'emissione di provvedimenti a carico dei componenti del gruppo che, come la donna, si trovano ancora a Livigno. Gli abusi sarebbero avvenuti al termine di una serata trascorsa in compagnia in un locale pubblico del paese. La Squadra Mobile sta ricostruendo l'intera giornata trascorsa dal gruppo, compresi le sciate sulle piste e i momenti dello shopping, ascoltando in Questura anche alcuni testimoni che hanno visto il gruppo nelle ore antecedenti la presunta violenza.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Castello dell'Acqua

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...